A San Daniele due giorni sulla sicurezza alimentare

1

San Daniele del Friuli (UD), 9 settembre 2019 – Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele organizza una due giorni dedicata alla sicurezza alimentare, indirizzata a aziende del comparto, industre alimentari ed enti e autorità preposti ai controlli e alla sicurezza alimentare.

Si comincia con la presentazione delle nuove linee guida dei piani HACCP giovedì 12 settembre alle ore 14.00 presso l’auditorium “Alla Fratta” di San Daniele del Friuli con il Convegno dal titolo “Le nuove linee guida per l’aggiornamento e l’implementazione dei piani HACCP nelle industrie alimentari” che vedrà la partecipazione di relatori del Consorzio, dei rappresentanti dell’azienda sanitaria e alla presenza dell’Assessore regionale alla salute Riccardo Riccardi.

Oggetto dell’incontro saranno dunque le nuove linee guida dei piani HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points, sistema di applicazione dell’autocontrollo) per le imprese del prosciutto, che sono nate da una proficua collaborazione tra pubblico e privato, grazie al lavoro congiunto svolto dai tecnici dei prosciuttifici e dei rappresentanti dell’azienda sanitaria che, lavorando per obiettivi comuni, hanno prodotto un modello adatto, non solo alle aziende del comparto San Daniele DOP ma a tutte le industrie del settore carne italiane.

Il documento è stato redatto secondo una nuova e più attuale filosofia che si pone alla base del piano, rendendolo così uno strumento organizzato sia per contenuti che per operatività, ed arricchito da un rilevante apporto scientifico. Il Consorzio sin dal 2003 grazie all’apporto dei responsabili dei prosciuttifici e del controllo sanitario ufficiale, aveva elaborato le linee guida HACCP basate sull’applicazione della normativa e dei regolamenti specifici di alcuni Paesi terzi.

Il modello necessitava dell’aggiornamento dei piani anche a seguito dell’evolversi della normativa internazionale, oltre che per renderlo più aderente alle esigenze della piccola e grande distribuzione, degli enti di certificazione e del consumatore finale.

Seguirà la seconda giornata di lavori calendarizzata Venerdì 13 settembre a partire dalle ore 8.30 sempre presso l’auditorium “Alla Fratta” di San Daniele del Friuli, e che concluderà il ciclo dei due appuntamenti, con una lezione magistrale dal titolo “La sicurezza alimentare e il controllo degli infestanti” organizzata dall’Azienda Sanitaria, INDIA, il Consorzio del Prosciutto di San Daniele e la scuola di specializzazione dell’università di Padova.

L’incontro vedrà la presenza di numerosi esperti del settore che svilupperà e analizzerà gli aspetti degli eventuali rischi che gli “infestanti” possono provocare alla salute umana, in relazione agli agenti patogeni trasmissibili agli alimenti. Saranno quindi sviluppate le tematiche legate alle strategie di controllo e alle attività di prevenzione con un focus specifico in relazione alle tecniche di monitoraggio, controllo e prevenzione nelle industrie alimentari.

Consorzio del Prosciutto di San Daniele
Costituito nel 1961, il Consorzio del Prosciutto di San Daniele detiene il Disciplinare di Produzione, vigila sulla sua corretta applicazione, protegge, tutela e promuove il marchio ‘Prosciutto di San Daniele’. Il prosciutto di San Daniele è un prodotto a denominazione di origine protetta – DOP, un alimento naturale, fatto solo con carne di suini italiani e sale marino, assolutamente privo di additivi o conservanti, che viene prodotto dalle 31 aziende aderenti al Consorzio, localizzate solo ed esclusivamente a San Daniele del Friuli (Udine). Il particolare ambiente geografico che include fattori climatici e umani, determina le caratteristiche naturali, uniche e irripetibili del Prosciutto di San Daniele.