3.5 C
Udine
martedì, 25 Gennaio, 2022

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Udine al n. 997/21

Contatti e Comunicati: redazione@nordest24.it - WhatsApp 327.9439574

📺 Rassegna Stampa ore 6:30, anche in TV canale 11 (e HD 511)

Soccorsi due giovani escursionisti in difficoltà in Valsorda

Marano di Valpolicella (VR). Si è concluso alle 21 l'intervento del Soccorso alpino di Verona in aiuto...

Quirinale, Giorgia Meloni propone Carlo Nordio

"Molte personalità, che provengono dall'area del centrodestra, avrebbero il curriculum e lo standing per ricoprire il ruolo...

Lorenzo, morto durante stage: minuto di silenzio e commozione in classe

Un minuto di silenzio e raccoglimento è stato osservato questa mattina all'Istituto Bearzi di Udine, la scuola...

Covid, il Friuli Venezia Giulia è in zona arancione: cosa cambia

Da oggi il Friuli Venezia Giulia è in zona arancione. Lo scorso autunno a causa del diffondersi...

Covid, bollettino Veneto: 6.118 casi nelle ultime 24 ore

In Veneto nelle ultime 24 ore sono stati 6.188 i nuovi contagi ( 8.788 in meno del giorno precedente)...

Morte sul lavoro: “infortuni, finanziare centro per la sicurezza”

"Facciamo nostre le parole del presidente Piero Mauro Zanin: il Consiglio regionale deve essere pronto a recepire...

Con l’auto nel canale di scolo, salvato un anziano con la testa parzialmente in acqua

Alle 18.15, di domenica, i vigili del fuoco sono intervenuti in Va Moron a Pressana in provincia...

Alta velocità Ve-Ts: “400 milioni per risparmiare 44 secondi”

Ritorna a parlare di procedura di valutazione di impatto ambientale del progetto di fattibilità per il potenziamento della linea ferroviaria Venezia-Trieste e degli interventi per la sua velocizzazione, il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Cristian Sergo.

“Il costo complessivo dell’opera rimane secretato – scrive in una nota -, ma dovremmo essere intorno ai 400 milioni di euro. Per un risparmio di tempo, questo sì presente nei documenti e messo nero su bianco, di 44 secondi per i treni ad alta velocità che raggiungeranno Trieste”.

“Come spesso sostenuto, la vera velocizzazione della linea – continua Sergo – la si ottiene con i nuovi materiali rotabili e con il potenziamento tecnologico già in fase di esecuzione. Dalle varianti e dalle grandi opere si ottengono questi risultati, che ci porteranno a spendere 10 milioni per secondo guadagnato. Siamo passati dagli annunci ai fatti: dai 44 minuti che si dovevano risparmiare, Rfi ora prevede 44 secondi. Non che la cosiddetta variante di Latisana avrebbe migliorato le cose, ci avrebbe solo fatto spendere 200 milioni di euro in più per ottenere pochi secondi in meno, anche perché a Latisana i treni avrebbero dovuto fermarsi nella nuova stazione”.

“Ovviamente la velocizzazione è ancor meno interessante per i pendolari: in questo caso viene assicurato un risparmio di ben 35 secondi per i treni regionali. Nell’attesa di vedere desecretato il calcolo sommario della spesa per ottenere ulteriori dettagli – aggiunge il pentastellato -, invitiamo tutti i cittadini a visionare i documenti sul sito del ministero, solo così ci si può rendere conto di quello che sta accadendo. Ma soprattutto invitiamo tutte le categorie economiche a farlo, giusto per evitare continue brutte figure parlando di risparmi di tempo faraonici e attesa di questi lavori come se fossero la risoluzione di tutti i problemi del Friuli Venezia Giulia”.

“Otto anni per vedere un progetto e francamente si rimane sconcertati. Ribadiamo che laddove ci siano problemi da risolvere per superare colli di bottiglia eventuali, passaggi a livello e punti critici dal punto di vista della sicurezza di passeggeri e cittadini che vivono nelle vicinanze delle linee ferroviarie, saremo sempre i primi a sostenere le opere necessarie per intervenire. Ma saremo anche sempre i primi – conclude Sergo – a dire le cose come stanno senza prendere in giro chi ci legge”.

Entra nel canale Telegram Nordest24

Potrai ricevere prima di tutti le principali notizie di cronaca in tempo reale! E' gratis.

🖥 IN PRIMO PIANO

Fumata nera per il Colle, alla Camera prevalgono le schede bianche

Al primo giorno di votazione fumata nera per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica, i partiti scelgono in massa la scheda bianca. Intanto, dopo...

A Latisana la docente più giovane d’Italia”: Adele a 18 anni in cattedra

LATISANA. Adele Federico, di Scafati, in provincia di Salerno, è lei la docente più giovane del Paese. Nata il primo marzo 2003,...

Incendio in abitazione ad Altivole: danni ingenti, in salvo una donna

Verso le 16.15 di oggi lunedì 24 gennaio 2022 i Vigili del Fuoco dei distaccamenti di Castelfranco e Montebelluna sono intervenuti ad...

Covid: oggi in Fvg 2119 nuovi contagi e 9 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 2.666 tamponi molecolari sono stati rilevati 406 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 15,23%....

Altre notizie...