Arriva il freddo dalla Russia, temperature giù anche di 10 gradi

955

Arriva il grande freddo, con il vento dalla Siberia, anche a nordest.

Una saccatura con aria fredda in quota unisce la penisola Iberica e l’Europa centro orientale interessando anche l’Italia.

Martedì l’anticiclone sull’Atlantico si espanderà verso nord facendo scendere mercoledì un’altra depressione fredda sull’Europa orientale.

Il maltempo in Veneto e Fvg è destinato a peggiorare in questa settimana con l’arrivo del Burian, il vento gelido russo che sta investendo gran parte dell’Europa.

Le temperature saranno molto rigide: a partire da lunedì, e a seguire nei prossimi giorni, in pianura e in città minime previste anche di -4/-5 gradi. La notizia positiva? Almeno è previso sole e quindi non sono attese nevicate.

Previsioni meteo secondo l’Arpav

Lunedì. Tempo stabile con cielo sereno o poco nuvoloso; clima generalmente asciutto, ventilato sulle zone orientali della pianura. Precipitazioni. Assenti. Temperature. Massime stabili o in lieve aumento sulle Dolomiti, altrove stabili o in lieve calo; minime in calo, con valori ben sotto lo zero anche su buona parte della pianura. Venti. In pianura in prevalenza deboli settentrionali, con bora moderata sulle zone orientali e costiere. In montagna moderati da nord est, fino a tesi in alta quota.

Martedì. Tempo stabile con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, salvo tratti di nuvolosità medio alta in transito nelle ore centrali. Precipitazioni. Assenti. Temperature. Massime stabili, minime in calo in pianura, e in lieve aumento in montagna. Venti. In prevalenza deboli/moderati occidentali in pianura. In montagna moderati da nord, in rinforzo a tesi da nordovest, fino a forti in serata in alta quota.

Sostieni Nordest24

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.