Atvo premia gli studenti più meritevoli

Incentivare il proseguimento allo studio, anche attraverso un aiuto economico. E’ questo uno degli obiettivi che vuole perseguire l’iniziativa di Atvo e rivolta agli studenti figli degli oltre 400 dipendenti dell’Azienda di Trasporti del Veneto Orientale. L’iniziativa si svolge da oltre 20 anni ed è organizzata dal Circolo Ricreativo Atvo, del presidente Gianni Boem, con la collaborazione della stessa Atvo.

Sabato scorso, dunque, nella sede Atvo di San Donà di Piave, in piazza IV Novembre, la semplice, ma significativa cerimonia di premiazione degli studenti che hanno raggiunto il massimo del punteggio scolastico (tra coloro che avevano presentato le domande di partecipazione).

Sono, dunque, stati premiati: Alessia D’Angelo (licenza scuola elementare), Gian Marco Zoia (licenza scuola media inferiore), Mauro Da Col (diploma scuola media superiore) e Lorenzo Soncin (laurea magistrale).
“E’ una iniziativa cui Atvo tiene particolarmente e che ogni anno sostiene – commenta il presidente di Atvo, Fabio Turchetto – perché rappresenta un ulteriore incentivo al proseguimento degli studi e di stimolo per gli altri a fare sempre meglio. Il sapere significa crescita, miglioramento della qualità della vita, civiltà: ed ognuno dovrebbe fare la propria parte affinchè i giovani abbraccino con entusiasmo la voglia di imparare. Il premio rappresenta anche un modo per rafforzare il senso di appartenenza all’azienda”.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.