Città Fiera, riaperte le iscrizioni per il Mercatino Internazionale della Bontà

17^ edizione dell’iniziativa benefica che coinvolge le scuole dal Friuli, dall’Austria, dalla Slovenia e dalla Croazia a sostegno di Operation Smile Italia onlus

19

Si sono ufficialmente riaperte le iscrizioni per partecipare alla diciassettesima edizione del “Mercatino Internazionale della Bontà”, iniziativa benefica che coinvolge bambini e ragazzi delle scuole del Friuli Venezia Giulia, Austria, Croazia e Slovenia che per un giorno vestono i panni di imprenditori etici.

Partecipare è semplice, basta inviare la scheda di adesione presente sul sito www.mercatinodellabonta.eu alla segreteria organizzativa via fax al numero 0432/544407 o via e mail all’indirizzo segreteria.mercatino@cittafiera.it

Per la sua diciassettesima edizione, in agenda domenica 15 marzo, il Mercatino Internazionale della Bontà desidera riconfermarsi un appuntamento di festa in grado di far incontrare i ragazzi di diverse nazionalità per trasmettere l’importanza del valore del rapporto tra etica ed economia ed unire aspetti ludici ed educativi.

Ad ospitare l’evento, come di consueto, il centro commerciale Città Fiera si trasformerà per una domenica in una grande piazza animata dai giovani studenti intenti a vendere piccoli oggetti realizzati a mano o giocattoli non più usati. I giovani protagonisti suddivideranno poi il profitto raccolto con le vendite tenendo per sé il 70% dei proventi e devolvendo il 30% alla Fondazione Operation Smile Italia Onlus, così come la cifra simbolica di 10 euro necessari per affittare lo spazio espositivo e di vendita.

Nata in Italia nel 2000, la Fondazione Operation Smile Italia Onlus fa parte di un’Organizzazione Internazionale formata da volontari medici, infermieri ed altri operatori sanitari provenienti da oltre 80 Paesi del mondo che curano gratuitamente persone nate con malformazioni al volto come la labiopalatoschisi. Operation Smile, costituita nel 1982 negli Stati Uniti, è oggi considerata una delle più grandi Organizzazioni Non Profit su base volontaristica per la cura di queste patologie. Con oltre tre decadi di esperienza Operation Smile rende accessibili le cure chirurgiche nei Paesi in cui c’è più bisogno attraverso partnership pubblico-privato, forma il personale sanitario locale e dona attrezzature mediche e ospedaliere per curare chiunque sia nato con una malformazione al volto. La Fondazione è attiva in Italia con i progetti medici: Smile House – Centri di diagnosi, cura, formazione e ricerca attivi a Milano, Roma e Vicenza – Un Mare di Sorrisi, in collaborazione con la Marina Militare, e World Care Program.

Il Mercatino Internazionale della Bontà anche nel 2020 si ripropone di ripetere il successo della passata edizione, che ha visto protagonisti tantissimi studenti e insegnanti provenienti da numerose scuole e durante la quale sono stati raccolti 3.282,94 euro a favore di Operation Smile e  grazie ad essi è stato possibile  ridare 18 sorrisi a bambini meno fortunati.

Inoltre anche quest’anno il “Mercatino Internazionale della Bontà” è arricchito dalle esibizioni degli “Ambasciatori Junior”, curate dai ragazzi delle scuole. In sintesi, tutti i partecipanti saranno chiamati a indossare i panni di “ambasciatori” della propria terra natia, svelandone l’identità e l’ospitalità attraverso balli, canti popolari, proverbi e rappresentazioni teatrali.

L’iniziativa rientra nelle attività di responsabilità sociale che Città Fiera organizza con regolarità ponendo grande attenzione ai progetti proposti dalle associazioni del territorio. Ciò si concretizza mettendo a disposizione delle associazioni significativi spazi di esposizione per la realizzazione di una fattiva crescita consapevole di Città Fiera con tutto il territorio.

Per ulteriori approfondimenti visita il sito web www.mercatinodellabonta.eu e la pagina “impegno sociale” del sito di Città Fiera www.cittafiera.it