Coronavirus, Città Fiera dona due respiratori e un ecografo neonatale

È stata unanime e forte e la comunità del Città Fiera si è attivata immediatamente per capire come dare il proprio contributo.

431

“Un’impresa vale quanto la sua capacità di promuovere il bene comune e la valorizzazione umana e sociale del territorio a cui appartiene”.  È con questa visione che il Commendator Antonio Bardelli nel 1984 ha creato il nucleo originale che ha dato vita al Città Fiera, divenuto oggi una comunità di 250 negozi, 40 ristoranti e 1700 dipendenti; ed è sempre con questa visione che il Gruppo Bardelli continua il suo operato.

Durante questa emergenza sanitaria senza precedenti, la risposta del territorio Friulano è stata unanime e forte e la comunità del Città Fiera si è attivata immediatamente per capire come dare il proprio contributo.

Dopo un dialogo aperto con le autorità sanitarie regionali e i medici sul fronte, è stato chiesto di donare due respiratori portatili, un ecografo neonatale completo, per un valore di 100.000 €. L’ecografo neonatale, necessario per garantire un percorso alternativo e protetto per le future mamme affette dal virus, è una donazione particolarmente sentita e in linea con le iniziative benefiche portate avanti dal Città Fiera, da sempre a sostegno della famiglia nella sua totalità, dal nonno al bambino.

Questo il modo concreto per sostenere e ringraziare gli eroi del settore medico e non che stanno lottando sul campo per affrontare l’emergenza del Covid-19.

È grazie al vostro lavoro che possiamo dire con certezza che #andrátuttobene! 

Fiera per il sociale:

Il Centro Commerciale Città Fiera da sempre si occupa e preoccupa di intraprendere le proprie attività integrandole secondo i principi etici. Città Fiera organizza e aderisce a molte iniziative sociali a favore del territorio poiché ritiene importante essere inserito in un contesto composto da tanti componenti e in un ambiente ricco di relazioni. Città Fiera crede fermamente in una crescita consapevole e vuole essere percepito come un partner solidale.

Tra le molte attività portate avanti dal Centro, fin dalla sua nascita, le più importanti sono Il Mercatino Internazionale della Bontà, Nonno Natale, Presepi Città Fiera, Città Fiera premia la tua classe e Città Fiera premia lo sport.

Scopri di più sul sito di Città Fiera nella sezione impegno sociale  https://www.cittafiera.it/

Nicopeja Onlus:

L’associazione Nicopeja attiva dal 2005 è nata dal desiderio dei coniugi Antonio Maria Bardelli e Cristina Nonino di aiutare e tutelare i bambini in condizione di fragilità. Tra le iniziative regionali, si segnalano la creazione di corsi ludo-educativi per la riabilitazione di bambini in difficoltà, il sostegno alle famiglie con bambini affetti autismo in FVG, la creazione di campi estivi e vari progetti volti a combattere l’abbandono scolastico dei minori. In Madagascar, la Onlus Nicopeja ha costruito un ospedale ostetrico pediatrico. In Bolivia ha partecipato a un progetto per combattere la denutrizione infantile. In Togo ha sostenuto i corsi di formazione professionale rivolti alle giovani donne e fornito attrezzature sanitarie per il loro ospedale (ecografi, un analizzatore ematologico, ecc.). In Congo ha collaborato con Operation Smile – Italia ONLUS. In Benin a Komiguea in collaborazione con il Comune di Motta di Livenza (TV) ha realizzato un dispensario. L’Associazione Nicopeja Onlus inoltre progetta, finanzia e gestisce in India una lunga serie di interventi incentrati sull’assistenza socio sanitaria, sull’educazione e la formazione professionale, la tutela dei bambini e delle donne attraverso interventi specifici per migliorare la condizione femminile e promuoverne lo sviluppo culturale, sociale ed imprenditoriale.

Scopri di più sul sito di Nicopeja https://www.nicopeja.org/

Donazione a Nordest24.it

50,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €50,00

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.