Doppio Pillon e la Pro Gorizia ritrova i tre punti

10

Prima in casa nel nuovo anno e la Pro ritrova i gol e i tre punti in classifica. Vittoria importante per i biancazzurri che seppur soffrendo riescono a superare la Virtus Corno e prendere una boccata d’ossigeno.

La Pro parte forte e convinta, e al 3’pt già sblocca la gara. Pillon entra in area e viene spinto da un difensore, l’arbitro decreta il calcio di rigore che lo stesso Pillon realizza.

Al 13’pt ancora Pro in avanti, bel cross di Battistin che trova a centro area Specogna ma il suo tiro al volo è centrale e viene parato da Caucig.

Al 16’pt arriva il raddoppio, lancio tracciante di Catania per Crevatin, quest’ultimo vince un rimpallo con un difensore e mette al centro dove arriva Pillon che colpisce di prima intenzione e insacca.

Al 25’pt la gara si riapre, palla persa in disimpegno dalla difesa biancazzurra, ne approfitta Manneh che s’invola verso la porta e batte Contento nonostante il tocco di quest’ultimo e il pallone che tocca anche il palo.

Nella ripresa i ritmi si abbassano notevolmente.

Al 9’st la Pro è pericolosa con Cerne che ricevuto un cross di Crevatin conclude al volo, ma Caucig è attento e respinge.

Al 10’st è il Corno che sfiora il pari, bel cross di Chiuch che trova a centro area Manneh, ma il tiro di quest’ultimo termina alto.

Al 26’st ci prova Grion ma il suo tiro è alto.

La Virtus Corno si lancia in avanti e prova a trovare il pareggio mettendo in difficoltà la difesa della Pro Gorizia, ma non riesce a sfondare.

Sul finale, la Pro sfiora anche il tris, Cantarutti anticipa di testa Caucig in uscita ma un difensore è bravo a salvare sulla linea.  

Di seguito il tabellino:

PRO GORIZIA – VIRTUS CORNO 2-1

MARCATORI:3’pt Pillon, 16’pt Pillon (P.G.), 25’pt Manneh (V.C.)

PRO GORIZIA: Contento, Crevatin (42’st Derossi), Ingrande, Battistin, Klun, Piscopo L., Lombardi, Catania (39’st Piscopo M.), Pillon (9’st Cerne), Grion, Specogna (34’st Cantarutti); allenatore: Coceani.

VIRTUS CORNO: Caucig, Dorigo (29’pt Chiuch), Martincigh (30’st Onofrio), Mocchiutti (27’st Pezzarini), Beltrame (46’st Merlo), Guobadia, Shimba Olamba, Kalin, Manneh, Meroi, Kanapari (16’st Furlan); allenatore: Caiffa.