1.4 C
Udine
lunedì, 6 Dicembre, 2021

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Udine al n. 997/21

Contatti e Comunicati: redazione@nordest24.it - WhatsApp 327.9439574

📺 Rassegna Stampa ore 6:30, anche in TV canale 11 (e HD 511)

Curva in discesa per la prima volta da metà ottobre. Rassegna stampa 3 dicembre

Frena il contagio in Friuli Venezia Giulia con qualche giorno in anticipo rispetto alle previsioni che indicavano la data del 15 ottobre...

Covid, Fedriga: farò vaccinare mio figlio

"Faro' vaccinare mio figlio": lo annuncia il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga a 'Che tempo...

Conclusa la Staffetta Telethon 2021, 214 le squadre scese in campo

Anche la Staffetta Telethon Udine 2021 si è conclusa. E' stata un'edizione particolare, come il periodo che stiamo vivendo,...

Volcic e l’Ateneo di Udine, il ricordo del rettore Pinton

Udine, 5 dicembre 2021 – L’Università di Udine ricorda con profonda commozione il giornalista Demetrio Volcic, scomparso...

Covid: Veneto, +2.219 contagi e 3 vittime in 24 ore

Il Veneto registra 2.219 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore per un totale da inizio pandemia di...

Studentessa minorenne importunata e inseguita fuori scuola: denunciato 62enne

UDINE. Lo scorso mese di settembre la Polizia Locale di Udine aveva raccolto la segnalazione di una...

No vax si ammanetta protestando contro la “dittatura sanitaria”

VENEZIA - Si è ammanettato, protestando contro la "dittatura sanitaria", spalleggiato da alcuni amici , poi si...

Rapina in gioielleria a Trieste, immobilizzano il titolare e scappano con 20mila euro

TRIESTE - Una rapina è avvenuta ieri pomeriggio in una gioielleria di via Udine dove due banditi,...

Gorizia, teatro: il Gruffalò inaugura domenica 28 le Pomeridiane Verdi Young

Gorizia, 25 novembre 2021 – Al via domenica 28 novembre alle 16 il cartellone delle Pomeridiane Verdi Young. Sarà lo spettacolo musicale Il Gruffalò a inaugurare il percorso dedicato dal Teatro Verdi di Gorizia ai bambini e alle famiglie: un personaggio, quello creato da Julia Donaldson e Alex Scheffler che non ha certo bisogno di presentazioni, grazie alle pubblicazioni tradotte in oltre 30 lingue. Di qui ai palcoscenici del teatro il passo è stato breve: Fondazione Aida si è avvalsa di un’affermata rete di collaborazioni, che vede coinvolti il Centro Servizi Culturali Santa Chiara, il Teatro Stabile del Veneto e la BSMT – Bernstein School of Musical di Bologna, oltre alla consolidata esperienza artistica nel campo degli spettacoli per famiglie di Pino Costalunga e Manuel Renga. Tra canzoni, trovate divertenti e coinvolgimento del pubblico, lo spettacolo racconta sotto forma di Musical la storia del Gruffalò, uno spaventoso ma divertentissimo mostro, nato dalla fervida mente di un topolino per difendersi. Un mostro per ridere insomma, che invita i più piccoli a usare la fantasia. Il Bosco Frondoso diventa così anche un Bosco Magico dove la cretività viaggia libera, colorandosi di paura quando si va a inabissare nel sottobosco oscuro e costruendo gran divertimento quando diventa canzone o coinvolgimento del pubblico. I biglietti sono in vendita nella biglietteria di via Garibaldi 2/a (tel. 0481-383601) da lunedì a sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Fino a sabato 27 novembre gli abbonati della Stagione 2019/2020 potranno inoltre confermare gli abbonamenti di Prosa, Musica e balletto, Eventi, Fedeltà 2 e 3, Off Box. La vendita dei tagliandi singoli per i sei spettacoli in cartellone nel 2021 prosegue anche su Vivaticket.

La campagna abbonamenti

Da lunedì 29 novembre a mercoledì 1 dicembre gli abbonati delle stagioni 2019/2020 e 2020/2021 potranno richiedere di cambiare posto. In questa fase anche gli abbonati a Eventi Smile, Eventi Arte, Eventi Musical Family Show, Eventi International Ballet, 3Stelle e Young delle Stagioni 2019/2020 e 2020/2021 potranno acquistare una nuova tipologia di abbonamento, ovviamente secondo le disponibilità di posti.

I nuovi abbonamenti potranno essere sottoscritti da sabato 4 dicembre.

I biglietti singoli per gli spettacoli del 2022 saranno invece in vendita da lunedì 13 dicembre. Da martedì 14 sarà attiva anche la vendita sul circuito Vivaticket.

I carnet saranno in vendita da lunedì 3 gennaio 2022.

Nelle giornate di svolgimento degli spettacoli i biglietti saranno acquistabili in botteghino dalle 20 fino a inizio spettacolo.

Gli spettacoli in cartellone nel 2021

Prosa

Giovedì 9 dicembre un classico: Liolà di Luigi Pirandello, in cui un don Giovanni senza morale scombussola l’apparentemente morigerata società in cui si muove. A interpretarlo Giulio Corso, con la partecipazione di Enrico Guarneri.

Musica e balletto

La MM Contemporary Dance Company, compagnia di danza contemporanea diretta dal coreografo Michele Merola, nata nel 1999 come centro di produzione di eventi e spettacoli e come promotrice di rassegne e workshop con l’obiettivo di favorire scambi e alleanze fra artisti italiani e internazionali, martedì 23 novembre porterà a Gorizia Bolero/Gershwin Suite. Venerdì 3 dicembre con Canzone per te si renderà omaggio a Sergio Endrigo: in scena Simone Cristicchi e la Fvg Orchestra diretta dal maestro Valter Sivilotti. Les nuits barbares, ou les premiers matins du monde, in scena martedì 14 dicembre, è un’opera dedicata al tema dell’origine della cultura mediterranea, un lavoro definito dalla stampa internazionale spettacolare, sublime, e superlativo. Con questo spettacolo, il coreografo franco-algerino Hervé Koubi ha concepito un gioiello che unisce la potenza ipnotica della parata da guerra e la precisione di un balletto classico e affronta la paura ancestrale del barbaro, portando agli occhi del pubblico ciò che di più affascinante c’è nell’incontro fra culture e religioni.

Verdi Young

Domenica 28 novembre sbarcherà al Verdi Il Gruffalò, spettacolo musicale per famiglie, mentre domenica 19 dicembre contribuiranno all’atmosfera di festa Gli elfi di Babbo Natale del Fantateatro.

Gli spettacoli del 2022

Prosa

I sei spettacoli in cartellone nel 2022 nella Prosa saranno tutti in doppia serata. Mercoledì 12 e giovedì 13 gennaio Emilio Solfrizzi torna al Verdi per essere Il malato immaginario di Molière, mentre sabato 29 e domenica 30 gennaio Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta (quest’ultimo nella veste anche di regista) ci faranno riflettere con ironia sull’ossessione della visibilità e sulla brama di successo che caratterizzano i nostri tempi, nella commedia degli equivoci Scusa sono in riunione… ti posso richiamare?. Un po’ romanzo di formazione, un po’ biografia divertita e pensosa, un po’ catalogo degli inciampi e dell’allegria del vivere, La mia vita raccontata male segnala che, se è vero che ci mettiamo una vita intera a diventare noi stessi, quando guardiamo indietro la strada è ben segnalata da una scia di scelte, intuizioni, attimi, folgorazioni e sbagli, spesso tragicomici o paradossali. Attingendo dall’enorme e variegato patrimonio letterario di Francesco Piccolo, Claudio Bisio venerdì 11 e sabato 12 febbraio si dipanerà in una eccentrica sequenza di racconti e situazioni che inesorabilmente e giocosamente costruiscono una vita che si specchia in quella di tutti. Veronica Pivetti, giovedì 10 e venerdì 11 marzo, ci porterà nell’America degli anni Venti con Stanno sparando sulla nostra canzone: uno spettacolo incalzante dalle atmosfere retrò, travolte e stravolte da un allestimento urban, illuminato da insegne colorate e intermittenti fra occhiali scuri, calze a rete, mitra e canzoni e dall’esplosiva esuberanza di un mondo risorto alla vita. Dopo i grandi successi televisivi, Virginia Raffaele torna al suo primo amore, ovvero il teatro. Giovedì 17 e venerdì 18 marzo con Samusà porterà il pubblico nel mondo fantastico in cui è ambientata la sua infanzia: il luna park, da cui prende le mosse tutto il suo modo di divertire, emozionare e stupire. Martedì 26 e mercoledì 27 aprile sarà proposta la spumeggiante commedia Se devi dire una bugia dilla grossa di Ray Cooney, nella versione italiana di Iaia Fiastri, interpretata da Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti e Paola Quattrini, con la partecipazione di Paola Barale. L’allestimento è ispirato a quello originale firmato dalla ditta Garinei e Giovannini, con il famoso girevole che rappresenta di volta in volta la hall dell’albergo e le due camere da letto, dove si svolge la vicenda del Ministro De Mitri, che vorrebbe intrattenere relazioni extraconiugali con un membro femminile dell’opposizione. La situazione gli sfuggirà subito di mano, dando il via a una girandola di equivoci, battibecchi e colpi di scena sempre più fitti.

Musica e balletto

Sabato 8 gennaio sarà la volta del travolgente Morgan featuring The white Dukes in un irresistibile tributo a David Bowie. Con In-Canto di un mito – Omaggio a Ennio Morricone, sabato 19 febbraio, il soprano Silvia Dolfi, insieme a un’orchestra dal vivo, con la regia di Fabrizio Angelini, celebrerà le grandissime colonne sonore del maestro traendo spunto dalle versioni cantate del suo repertorio, avvalendosi anche di contributi video e fotografici. Passione, drammaticità e benessere saranno sabato 12 marzo gli ingredienti dello spettacolo di tango argentino Noches De Buenos Aires di Tango Rouge Company. A fare da sfondo alle esibizioni dei otto ballerini una teatralità delicata, naturale e finalizzata alla costruzione di una narrazione appena accennata: un racconto di crescita del tango, nel tango e per il tango. Venerdì 1 aprile la straordinaria bravura di Ivan Bessonov, pianista classe 2002 di San Pietroburgo, lascerà a bocca aperta il pubblico del Teatro Verdi con un programma ad hoc per Gorizia.

Eventi

Romanticismo, thriller e commedia sono gli ingredienti di Ghost. Il musical, che domenica 23 gennaio farà rivivere l’appassionante storia d’amore resa celebre dal cult movie della Paramount, con l’indimenticabile colonna sonora in cui spicca Unchained melody. Giovedì 31 marzo Giampiero Ingrassia tornerà al Verdi: sarà in scena con La piccola bottega degli orrori, spettacolo che trent’anni fa ha segnato il suo debutto nel genere musical. Doppia serata, martedì 12 e mercoledì 13 aprile, per Gagmen Upgrade, nuovo sfavillante “varietà” firmato Lillo e Greg, con i cavalli di battaglia tratti non soltanto dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico.

Verdi Off Box

Martedì 25 gennaio in Perlasca – Il coraggio di dire no,  scritto e interpretato da Alessandro Albertin, sarà ripercorsa la storia di Giorgio Perlasca, un giusto tra le nazioni, un uomo semplice e normale che, nella Budapest del 1944, si mise al servizio dell’Ambasciata di Spagna. Affrontando la morte ogni giorno, si trovò faccia a faccia con Adolf Eichmann e si finse console spagnolo per salvare la vita a molte persone. Giovedì 3 febbraio sarà la volta di Miracoli metropolitani, racconto di solitudine sociale e personale: in una vecchia carrozzeria riadattata a cucina, specializzata in cibo a domicilio per intolleranti alimentari, si muovono otto personaggi, in un’oasi di diversità apparente. Uno spettacolo divertentissimo che non finisce assolutamente con un suicidio, in programma giovedì 3 marzo, nasce dall’unione di tre dubbi: Lodo Guenzi, frontman de Lo stato sociale nonchè attore, e il regista Nicola Borghesi hanno lavorato sull’autobiografia di una persona abbastanza famosa, Lodo appunto, da una parte potenziale oggetto di interesse per tanti, dall’altra di diffidenza, dall’altra ancora occasione per vedere dall’interno posti, come Sanremo o X-Factor, che di solito si vedono nella loro versione confezionata per il pubblico. Mercoledì 6 aprile concluderà il percorso Off Box DragPennyOpera, rivisitazione de L’Opera da tre soldi di Brecht.

Verdi Young

Domenica 2 gennaio le Pomeridiane proseguiranno con Ouverture des saponettes, per concludersi domenica 16 gennaio con Rodaridiamo. Quando la grammatica è un gioco.

Entra nel canale Telegram Nordest24

Potrai ricevere prima di tutti le principali notizie di cronaca in tempo reale! E' gratis.

🖥 IN PRIMO PIANO

Super Green Pass, pubblicate le Faq del governo – Scarica PDF

In vista dell'entrata in vigore del decreto che introduce il green pass rafforzato, il governo ha pubblicato le Faq per chiarire i...

Covid Fvg: 595 casi, 288 ricoverati, 28 in intensiva e 5 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.117 tamponi molecolari sono stati rilevati 532 nuovi contagi con una percentuale di positività del 10,4%.

Incendio dal mobile dell’acquario: intossicati 2 bimbi e una donna

Divampa un principio d’incendio sotto il mobile di un acquario, il calore fa rompere la vasca di oltre 180 litri d’acqua ...

Gorizia, morto il giornalista Demetrio Volcic: storico corrispondente da Mosca

E' morto a Gorizia all'età di 90 anni Demetrio Volcic, giornalista, storico corrispondente da Mosca per la Rai. Dagli schermi della tv raccontò agli italiani il mondo oltre...

Altre notizie...