Jesolo, la decisione della discoteca “Il Muretto”: «Non apriamo più»

A meno di ripensamenti, quindi, non ci sarà la festa inaugurale dei mercoledì del disco club di via Roma Destra, il format di musica reggaeton Mamacita.

11893

“Non apriamo più”, dice secco Tito Pinton.

Il gestore del Muretto, una tra le più famose discoteche di Jesolo (Venezia) annuncia, di rabbia, la decisione maturata dopo due giorni di polemiche roventi sul (presunto, allo stato) mancato rispetto delle misure anti Covid nella seconda parte della serata di inaugurazione, sabato scorso.

“Non apriamo né mercoledì né sabato, così 150 persone stanno a casa senza lavoro e sono tutti contenti”.

A meno di ripensamenti, quindi, non ci sarà la festa inaugurale dei mercoledì del disco club di via Roma Destra, il format di musica reggaeton Mamacita.

I gestori mandano a monte anche il secondo sabato della stagione: nel fine settimana, dopo l’esordio col top napoletano Marco Carola, avrebbero avuto in consolle un’altra star internazionale del panorama house-elettronica: il dj e produttore gallese Jamie Jones.

Pinton annuncia lo stop ma avverte: “Adesso, però, voglio vedere se le regole da rispettare valgono per tutti, sennò denuncio tutti: bar, ristoranti e spiagge. Non sto dicendo che non abbiamo sbagliato, ma che abbiamo fatto di tutto per non sbagliare”.

Così, chiude il gestore, non si può andare avanti.

Donazione a Nordest24.it

50,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €50,00

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.