“Le sardine” tra slogan e “Bella Ciao”: in migliaia a Venezia

3

VENEZIA. Nonostante il freddo e la pioggia incessante erano in migliaia ieri sera.

Si sono guardati negli occhi, si sono abbracciati e hanno cantato insieme.

“Abbiamo detto parole chiare, – hanno dichiarato – abbiamo riaffermato con i nostri corpi e le nostre voci i valori della nostra Costituzione, dell’antifascismo, della libertà e dell’uguaglianza, contro ogni discriminazione.”

“Abbiamo mandato un messaggio forte e chiaro: VENEZIA NON SI LEGA.”

“Abbiamo dato prova di grande solidarietà – proseguono gli organizzatori – e di una generosità commuovente, riuscendo a raccogliere oltre 1000 euro da destinare al sostegno di Venezia, dei suoi residenti, delle attività economiche e sociali e del patrimonio pubblico, artistico e culturale, duramente colpiti dalle acque alte.”

“Vogliamo ringraziare davvero di cuore tutti, anche quelli che il tempo ha costretto a restare a casa. Ci siamo finalmente risvegliati e ci siamo accorti che siamo tante e tanti, molti di più di quanto potevamo immaginare.”

“Non siamo più soli. – concludono -. Siamo le Sardine e adesso ci troverete ovunque. Benvenuti in mare aperto! Siamo solo all’inizio.”