L’Italia campione d’Europa. Rassegna stampa 12 luglio

Le lacrime del Mancio a rigori finiti valgono più di ogni parola. La corsa degli azzurri sotto la curva. Gli applausi di Wembley a tutti. Momenti che resteranno nella storia e nei ricordi del ct campione d’Europa. “Siamo stati bravi – dice Roberto Mancini con la voce rotta dall’emozione – non so cosa dire. I ragazzi sono stati meravigliosi. E’ importante per la gente, Spero che in Italia ora festeggino. Nessuno ci avrebbe scommesso’? Non importa, siamo felici”

Giorgio Chiellini, capitano azzurro: “Sapevamo di essere un gruppo speciale, ce lo siamo meritati tutti, siamo speciali. La chiave per vincere? Giocare a calcio divertendoci. Abbiamo fatto la storia”

La gioia di Bernardeschi: “E’ stato un anno difficile, grazie a chi ha creduto in me. Ho superato le difficoltà con il solo metodo che conosco, il lavoro”

Lorenzi che avrebbe dovuto tirare il sesto rigore provoca gli inglesi: “Footballi is coming home? Hanno sbagliato una consonante…football is coming Rome!”

Di questo e molto altro abbiamo parlato questa mattina durante la rassegna stampa alle ore 6:30 in contemporanea sul canale 11 del digitale terrestre di telefriuli che è possibile riascoltare qui sotto oppure in replica alle ore 8:30 del mattino.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.