Monfalcone, abbandono rifiuti: lotta al degrado da parte della Polizia locale

75

Il contrasto all’abbandono illecito di rifiuti sul territorio è parte integrante della lotta al degrado portata avanti dal Comune di Monfalcone: la Polizia locale è costantemente impegnata nel monitoraggio del territorio anche per assicurare il rispetto del regolamento dello smaltimento dei rifiuti urbani.

Nel corso del 2020, sono stati complessivamente 63 i servizi effettuati dagli agenti, culminati in 26 sanzioni accertati per i trasgressori. L’ultimo episodio che si è verificato in ordine di tempo risale ai primi giorni del 2021, per l’esattezza a ieri mattina, quando è stato individuato un bengalese che ha abbandonato in via Don Fanin vari rifiuti ingombranti, tra cui un materasso con relativa rete e un water.

“L’attenzione per il decoro del territorio comunale continua a essere massima. Abbiamo già ottenuto risultati importanti per contrastare il degrado e per rendere la nostra città più bella e attrattiva, grazie ai controlli effettuati costantemente dalla Polizia locale che garantiscono il rispetto delle normative per lo smaltimento delle immondizie. Continueremo quindi a mettere in atto tutte le strategie utili a fare in modo che le regole siano rispettate e che la città sia pulita”, spiega il sindaco, Anna Maria Cisint.

Per contrastare la maleducazione e l’inciviltà di chi si ostina a non conferire correttamente i rifiuti, lasciando in città in modo indiscriminato sacchetti non differenziati o materiali risultato di lavori in casa o frutto di traslochi, la Polizia locale procede sia con controlli programmati del territorio, anche in borghese, sia sulla base delle segnalazioni raccolte dai cittadini, servendosi anche dell’aiuto delle telecamere di video sorveglianza.

Al bengalese che si è liberato recentemente degli ingombranti in via Don Fanin il mancato ricorso al servizio dedicato all’asporto dei materiali è costato caro, in quanto nei suoi confronti è stata elevata una sanzione da 200 euro. La Polizia locale ha ricostruito la trasgressione appunto nell’ambito degli specifici interventi di controllo del territorio volti a individuare i soggetti che abbandonano illecitamente i rifiuti.

Sostieni Nordest24

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.