Nuovo Decreto per il Green Pass: multa di 400 euro per chi non possiede il certificato

La prossima settimana il governo varerà le nuove regole sul green pass, che ne estenderanno l’uso ad altri ambiti.

Entro mercoledì è prevista la cabina di regia, che verrà convocata dal presidente del Consiglio Mario Draghi, e subito dopo si terrà il Cdm, per allargare, tramite decreto, l’obbligo di green pass anche ai trasporti a lunga percorrenza, come treni, aerei o pullman (escluso il trasporto locale), ma anche possibilmente a palestre, cinema, teatri, concerti, in tutti quei luoghi insomma dove più alto è il rischio di assembramento. Sarà necessario anche per le serate in discoteca, se e quando riapriranno, visto che la questione sembra sparita dall’agenda del governo.

Chi non possiede il green pass rischia multa di 400 euro

Ma cosa succede se non si possiede la certificazione verde? Come scrive il Corriere della Sera l’assenza di green pass per i frequentatori dei locali in cui sarà invece richiesto per legge determinerà multe salatissime.

I clienti senza il documento che attesta l’avvenuta vaccinazione, la guarigione dal Covid o un tampone negativo effettuato nelle ultime 48 ore, potrebbero incorrere in multe da 400 euro. 260 se la multa viene pagata entro cinque giorni.

Mentre i gestori dei locali rischiano cinque giorni di sospensione. Per quanto riguarda i controlli invece il Garante per la Privacy ha ricordato che potranno farli solo le forze dell’ordine.

Ma i gestori dei locali sono tenuti a verificare se i propri clienti siano in possesso del green pass.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.