Ottima prestazione dei piloti del Team Regolarità Friuli Motoclub Manzano

Vittoria assoluta, tre primi di classe ed il successo di squadra. Non poteva partire meglio la stagione per il Team Regolarità Friuli, nel primo appuntamento del Campionato Italiano Regolarità d’Epoca di Federmoto, che domenica 9 maggio ha fatto tappa a Umbertide, graziosa cittadina in provincia di Perugia.

Un percorso di enduro di 35 chilometri ripetuto tre volte dai 259 piloti arrivati da tutto lo stivale, con due passaggi sulla linea Enduro Test di 3,5 chilometri e tre passaggi sulla Cross Test di 4,5 chilometri. Straordinaria prova di Matteo Rubin su Ktm, che conquista la classifica assoluta e la classe D5.

L’ex campione del mondo di enduro, si conferma pilota dal grande talento e punto di riferimento per il team. Per il pluricampione italiano Stefano Bosco su Kramer, la stagione parte bene con il successo in classe D3.

Graffio vincente anche per Andrea Purinan, che firma la vittoria in classe X4 su Honda, seguito dal compagno di squadra Federico Buttò, secondo anche lui in sella ad una Honda. Sandro Pivetta su Aprilia, conquista il secondo gradino del podio della classe D2.

Buona la prova di Mauro Tomasetig su Fantic che chiude secondo nella classe D1. A completare la straordinaria prova per i colori friulani in Umbria, arrivano i podi di Marco Taviano su Zundapp, terzo in classe A3, stessa posizione rispettivamente per Marco De Eccher su Ktm nella classe A1 e per Fabio Zandonà su Aim, in classe X1.

A coronare una giornata di successi per il Team Regolarità Friuli del Moto Club Manzano, è arrivata la vittoria a squadre con la conquista del Vaso, grazie alle prestazioni di Stefano Bosco, Matteo Rubin e Sandro Pivetta.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.