San Vito, la circonvallazione è realtà: inaugurazione il 29 luglio

Dunque una volta terminati i lavori dell’importante infrastruttura viaria costata complessivamente 30 milioni 900 mila euro, si sono esaurite anche le fasi di collaudo di tutte le opere strutturali.

995

San Vito al Tagliamento, 25 luglio 2020 – L’attesa è finita: la circonvallazione sarà inaugurata mercoledì 29 luglio.

L’annuncio con un video messaggio del Sindaco Antonio Di Bisceglie durante l’appuntamento tradizionale sul canale ufficiale del Comune di San Vito al Tagliamento sulla piattaforma YouTube.

“Mercoledì 29 luglio ci sarà l’apertura della circonvallazione – ha dichiarato il Sindaco Di Bisceglie -. Credo che tutti quanti noi non possiamo che essere contenti e gioire della realizzazione avvenuta di questa importante strada che permette alle nostre industrie insediate nella zona industriale Ponte Rosso di raggiungere direttamente le direttrici viarie dei grandi snodi nazionali e internazionali. Nel contempo, si potrà liberare il nostro centro storico dal traffico pesante e diminuire anche la emissione di Co2 nell’aria”.

Concetto evidenziato di recente anche da Gianluca Tesolin, amministratore delegato di Bofrost Italia spa, che ha detto: “La circonvallazione di San Vito al Tagliamento per la nostra realtà è un’infrastruttura logistica particolarmente importante. La nostra è un’azienda commerciale che nella nostra sede di San Vito riceve merce da fornitori da tutto il mondo, e da lì viene distribuita alle filiali in tutta Italia. La circonvallazione ci permette di risparmiare in un anno circa 2.500 ore di lavoro e 120 mila chilometri, con considerevole risparmio di combustibile (circa 40.000 litri) e di emissioni di Co2. Per noi è un asset importante, che ci permette di essere molto più precisi nella pianificazione delle operazioni di carico e scarico degli automezzi. Inoltre, in qualità di cittadino di San Vito al Tagliamento, apprezzo molto lo sgravio del traffico per il centro”.

Dunque una volta terminati i lavori dell’importante infrastruttura viaria costata complessivamente 30 milioni 900 mila euro, si sono esaurite anche le fasi di collaudo di tutte le opere strutturali.

Un aspetto che ha riguardato da un lato l’associazione temporanea d’impresa (Ati) formata da Adriastrade, impresa Coletto ed Ecovie che ha realizzato i vari lotti entro i termini degli 830 giorni a disposizione per consegnare l’opera, e dall’altra FVG Strade che ha in delegazione amministrativa la bretella da parte della Regione Friuli Venezia Giulia. La presenza delle massime autorità regionali – dal presidente  Massimiliano Fedriga all’assessore Graziano Pizzimenti, al presidente di FVG Strade Raffaele Fantelli – sugellerà l’evento di apertura di questa nuova infrastruttura regionale.

Donazione a Nordest24.it

50,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €50,00

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.