Speleologo colpito ed ucciso da un masso: nulla da fare nonostante i soccorsi

Il medico del Suem ha solo potuto constatare la morte dell’uomo.

1086

Alle ore 11:00 di domenica, i vigili del fuoco sono intervenuti in località Priabona a Monte di Malo in provincia di Vicenza nella grotta della Poscola, facente parte dell’altopiano del Faedo-Casaron, per soccorrere uno speleologo colpito da un masso.

L’uomo è rimasto purtroppo ucciso a causa delle gravi ferite riportate.

I vigili del fuoco intervenuti da Schio dopo l’allarme dato dal compagno, che si è accorto della disgrazia dopo essere rientrato in grotta, hanno recuperato il corpo dell’uomo e portato fuori in collaborazione con il personale del soccorso alpino intanto accorsi sul posto.

Il medico del Suem ha solo potuto constatare la morte dell’uomo.

Sul posto i carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate alle 13:00.

Donazione a Nordest24.it

10,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €10,00

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.