Trieste, Sindacato Polizia: “30% non vaccinati, siamo preoccupati per quanto può accadere”

“Siamo preoccupati per quanto potrà accadere nei prossimi giorni”.

Lo afferma Lorenzo Tamaro – Segretario Provinciale SAP.

“A Trieste – prosegue – circa il 70% degli operatori di Polizia sono vaccinati, ma non sappiamo quanti saranno quelli che effettueranno il tampone e quindi saranno regolarmente in servizio”.

“Soffriamo da lungo tempo una grave carenza di organico – prosegue – ormai divenuta strutturale e queste ulteriori defezioni avranno ricadute sui servizi e anche su chi ha aderito alla campagna vaccinale”.

“In questi giorni saremo chiamati a dover svolgere molti servizi, anche di ordine pubblico e ciò richiederebbe sicuramente un maggior numero di operatori di Polizia”.

“Tra le preoccupazioni più grandi c’è quella che non sia garantito a tutti coloro che ne hanno bisogno, di poter effettuare i tamponi”. 

“Proprio per questo nei giorni scorsi abbiamo chiesto vengano effettuati, negli Uffici Medici della Polizia di Stato, tamponi gratuiti per i colleghi”.

“Nessuna risposta in merito ed il Ministro dell’Interno Luciana LAMORGESE ci incontrerà appena il 21 ottobre”.

“C’è una certezza: la politica non ha svolto al meglio la sua funzione, non è riuscita ad intercettare e gestire il dissenso in modo adeguato”.

“Il momento è preoccupante – conclude -, necessita di misure efficaci … ed il nostro Ministro latita”.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.