Ulss4, sono 47 i volontari che affiancano il personale nell’immunizzazione dal Covid-19

Sono in servizio da qualche giorno i primi 47 volontari che affiancano il personale dell’Ulss 4 nell’immunizzazione dal Covid-19.

La maggior parte sono pensionati, ma tra essi ci sono anche giovani e disoccupati che appena venuti a conoscenza di questa possibilità non hanno esitato ad offrire il loro contributo a titolo gratuito. Tutti hanno quindi effettuato un breve corso di formazione e poi sono stati destinati alle varie mansioni: 32 volontari, riuniti nell’associazione Auser, a controllare i flussi nei varchi di accesso e di uscita ai centri vaccinali; altri 15 volontari (ex medici, infermieri ed amministrativi) riuniti nel Rotary International, sono stati destinati all’espletamento delle attività di immunizzazione ed amministrative.

I giorni scorsi il direttore generale dell’Ulss 4, Mauro Filippi, ha ringraziato i volontari alla presenza del presidente Auser – San Donà, Angelo Biondo, e del coordinatore del progetto Rotary “We Stop Covid” Robert De Carli: “Questa è l’ulteriore dimostrazione che insieme si possono svolgere tante utili iniziative per la collettività – ha detto il dg Filippi – . Grazie per aver trovato il tempo di affiancare il nostro personale in un’attività epocale, la vaccinazione di massa che di permetterà di abbattere definitivamente il virus. Siete un valore aggiunto al nostro lavoro e se la campagna vaccinale prosegue bene è anche perché ci siete voi”.

Questo gruppo di volontari si aggiunge al personale di Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana operativo da inizio pandemia. Il reclutamento tuttavia prosegue e nei prossimi giorni verranno presentati altri volontari.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.