Vaccini, Honsell: “ancora cittadini respinti dai centri dopo lunga attesa”

“Con preoccupazione, ricevo ancora segnalazioni da parte di cittadini che si vedono rifiutare il vaccino anti Covid-19 perché, pur avendo patologie o invalidità, queste non rientrano in quelle al momento gestite. Ciò avviene, a volte, dopo attese ai centri vaccinali e così si accresce l’angoscia di chi è allontanato”.

Lo fa sapere Furio Honsell, consigliere regionale di Open Sinistra Fvg, in una nota.

Honsell si chiede come sia possibile “non essere riusciti ancora a pianificare un sistema che dia le prenotazioni solo alle casistiche al momento legittime. E come sia accettabile, dopo un’inutile attesa, non dare a chi viene allontanato almeno la garanzia che verrà richiamato dal Sistema sanitario regionale (Ssr) appena la categoria a cui appartiene sarà considerata per la vaccinazione”.

“Poiché non tutti coloro che hanno diritto sono disposti a farsi vaccinare, coloro che si presentano andrebbero perlomeno apprezzati e mai allontanati senza una risposta chiara. Spero – chiosa l’esponente di Centrosinistra – che queste segnalazioni rendano i momenti della prenotazione e della vaccinazione e del rapporto cittadino/Ssr più ricchi di un senso di cui, di questi tempi, tutti hanno molto bisogno”.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.