Escursionista 69enne di Gorizia colta da malore in Val Resia

La donna è stata raggiunta dall'equipe medica dell'elisoccorso accompagnata dal tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e prelevata sul posto con una verricellata

228

Resia (UD). Una sessantanovenne di Gorizia è stata colta da malore nella tarda mattinata in Val Resia durante un’escursione.

A chiamare i soccorsi con il Numero Unico per le Emergenze sono stati i compagni di gita che si trovavano assieme a lei sul sentiero CAI 631a che parte da San Giorgio di Resia e attraversa una zona boscosa. Sul posto verso le 11.20 si sono recate le squadre di terra della stazione di Moggio Udinese del Soccorso Alpino e la Guardia di Finanza di Sella Nevea su allerta della Sores, che ha inviato sul posto anche l’elisoccorso regionale.

La donna è stata raggiunta dall’equipe medica dell’elisoccorso accompagnata dal tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e prelevata sul posto con una verricellata, dato che il bosco non consentiva atterraggi nelle immediate vicinanze e poi portata al campo base allestito in località Tigo, vicino San Giorgio di Resia, dove è stata valutata dai sanitari dell’ambulanza giunta fin lì e infine caricata  nuovamente a bordo dell’eliambulanza per essere condotta in ospedale a Udine.

L’intervento si è concluso intorno alle 13.

Donazione a Nordest24.it

10,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €10,00

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.