Lanterna cinese atterra in un tendone e provoca un incendio

Non è iniziato nel migliore dei modi il nuovo anno per Andrea Tornatore, un cittadino di Codroipo in provincia di Udine che durante la notte è stato svegliato da un vicino di casa mentre un incendio si stava propagando proprio di fronte all’abitazione rischiando di coinvolgere l’intera struttura.

Fortunatamente le fiamme sono state prontamente domate, ma la vicenda avrebbe potuto assumere un triste epilogo.

Tutto, secondo Andrea, sarebbe partito da una lanterna cinese che dopo aver atterrato su un tendone di proprietà avrebbe innescato un incendio che ha coinvolto alcuni materiali come un tavolo e delle sedie per poi rendersi visibile fino al primo piano dell’abitazione dove all’interno riposava la figlia di 9 anni.

Insomma un grande spavento, ma anche tanta rabbia rispetto a quanto accaduto. Spesso infatti non ci si rende conto di quali siano tutte le possibili conseguenze di liberare un fuoco volante.

Il paradosso è che, salvo ordinanze specifiche emanate dai comuni o dalle regioni, laddove i fuochi di artificio sono rivendibili solo a maggiorenni o addirittura (se superiori a una determinata potenza) solo a personale in possesso di una specifica certificazione, una lanterna cinese potrebbe essere acquistata anche da un bambino.

Di seguito riportiamo la nota divulgata sui social network da Andrea dove ripercorrere per sommi capi quanto accaduto durante la notte nel primo giorno dell’anno.

Se vi state chiedendo dove sia finita la vostra bellissima lanterna cinese lanciata la notte di capodanno, le foto qua sotto magari possono togliervi il dubbio di quanto siano pericolose ed illegali queste cose.

È atterrata direttamente sul mio tendone, dandogli fuoco e innescando un altro incendio sotto dove c’era un tavolo in plastica con relative sedie.

Di quello è rimasto solo la grossa chiazza di plastica fusa a terra.

Se non era per il mio vicino che mi svegliava alle 02.15 di notte non so proprio come sarebbe finita.

Le fiamme erano arrivate fino al primo piano dove dormiva mia figlia di 9 anni.

Insomma, va bene tutto ma quando festeggiate la fine dell’anno, fatelo accendendo il cervello.

Magari il prossimo anno potrebbe succedere anche a voi con conseguenze assai peggiori. Buon 2021 a tutti. Il mio è iniziato già di merda.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.