2.2 C
Udine
lunedì, 6 Dicembre, 2021

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Udine al n. 997/21

Contatti e Comunicati: redazione@nordest24.it - WhatsApp 327.9439574

📺 Rassegna Stampa ore 6:30, anche in TV canale 11 (e HD 511)

Curva in discesa per la prima volta da metà ottobre. Rassegna stampa 3 dicembre

Frena il contagio in Friuli Venezia Giulia con qualche giorno in anticipo rispetto alle previsioni che indicavano la data del 15 ottobre...

Covid, Fedriga: farò vaccinare mio figlio

"Faro' vaccinare mio figlio": lo annuncia il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga a 'Che tempo...

Conclusa la Staffetta Telethon 2021, 214 le squadre scese in campo

Anche la Staffetta Telethon Udine 2021 si è conclusa. E' stata un'edizione particolare, come il periodo che stiamo vivendo,...

Volcic e l’Ateneo di Udine, il ricordo del rettore Pinton

Udine, 5 dicembre 2021 – L’Università di Udine ricorda con profonda commozione il giornalista Demetrio Volcic, scomparso...

Covid: Veneto, +2.219 contagi e 3 vittime in 24 ore

Il Veneto registra 2.219 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore per un totale da inizio pandemia di...

Studentessa minorenne importunata e inseguita fuori scuola: denunciato 62enne

UDINE. Lo scorso mese di settembre la Polizia Locale di Udine aveva raccolto la segnalazione di una...

No vax si ammanetta protestando contro la “dittatura sanitaria”

VENEZIA - Si è ammanettato, protestando contro la "dittatura sanitaria", spalleggiato da alcuni amici , poi si...

Rapina in gioielleria a Trieste, immobilizzano il titolare e scappano con 20mila euro

TRIESTE - Una rapina è avvenuta ieri pomeriggio in una gioielleria di via Udine dove due banditi,...

Green pass, circolare Viminale: esercenti controllino identità se incongruenze – PDF

“La verifica dell’identità della persona in possesso della certificazione verde ha natura discrezionale ed è rivolta a garantire il legittimo possesso della certificazione medesima. Tale verifica si renderà comunque necessaria nei casi di abuso o elusione delle norme. Come ad esempio quando appaia manifesta l’incongruenza con i dati anagrafici contenuti nella certificazione”. È quanto si legge nella circolare del Viminale, che chiarisce le modalità di verifica del Green pass.

Anche gli esercenti, quindi, potranno chiedere i documenti d’identità ai clienti nel caso di incongruenze con i dati del green pass, ma non dovranno farlo sempre. Invece, nel pomeriggio, il Garante per la Privacy, rispondendo a un quesito dalla Regione Piemonte sull’attività di verifica e di identificazione da parte degli esercenti di ristoranti e bar, aveva precisato che “le figure autorizzate alla verifica dell’identità personale sono quelle indicate nell’articolo 13 del d.P.C.M. 17 giugno 2021”.

Tra i soggetti elencati dal Dpcm ci sono anche “i titolari delle strutture ricettive e dei pubblici esercizi” che possono richiedere agli intestatari della certificazione verde di esibire un documento d’identità.

Il Garante aveva sottolineato che la “disciplina procedurale comprende – oltre la regolamentazione degli specifici canali digitali funzionali alla lettura della certificazione verde – anche gli obblighi di verifica dell’identità del titolare della stessa, con le modalità e alle condizioni di cui all’art. 13, c.4, del citato dPCM”. Tale articolo precisa che “l’intestatario della certificazione verde all’atto della verifica dimostra, a richiesta dei verificatori, la propria identità personale mediante l’esibizione di un documento di identità“.

Il Garante aveva quindi precisato che i soggetti elencati dal citato articolo erano: i pubblici ufficiali nell’esercizio delle relative funzioni; il personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo; i soggetti titolari delle strutture ricettive e dei pubblici esercizi; il proprietario o il legittimo detentore di luoghi o locali presso i quali si svolgono eventi e attività; i vettori aerei, marittimi e terrestri; i gestori delle strutture che erogano prestazioni sanitarie.

Ieri, invece, la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese aveva detto che sarebberi stati sì i titolari a dover controllare il lasciapassare, ma che non avrebbero potuto chiedere la carta d’identità ai clienti. L’esempio della ministra era stato che: andare al ristorante con il pass sarebbe stato “come andare al cinema e mostrare il biglietto” e “nessuno pretende che gli esercenti chiedano i documenti, i ristoratori non devono fare i poliziotti” e ci saranno “controlli a campione nei locali insieme alla polizia amministrativa”.

A Palazzo Chigi, così come al Viminale, la linea è quindi che comunque controlli e sanzioni vadano fatti, per non vanificare la misura del pass. Ma non devono occuparsene gli esercenti, se non in caso di palesi incongruenze. Il green pass è entratp in vigore il 6 agosto.

SCARICA QUI LA CIRCOLARE PDF DEL VIMINALE

Entra nel canale Telegram Nordest24

Potrai ricevere prima di tutti le principali notizie di cronaca in tempo reale! E' gratis.

🖥 IN PRIMO PIANO

Super Green Pass, pubblicate le Faq del governo – Scarica PDF

In vista dell'entrata in vigore del decreto che introduce il green pass rafforzato, il governo ha pubblicato le Faq per chiarire i...

Covid Fvg: 595 casi, 288 ricoverati, 28 in intensiva e 5 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.117 tamponi molecolari sono stati rilevati 532 nuovi contagi con una percentuale di positività del 10,4%.

Incendio dal mobile dell’acquario: intossicati 2 bimbi e una donna

Divampa un principio d’incendio sotto il mobile di un acquario, il calore fa rompere la vasca di oltre 180 litri d’acqua ...

Gorizia, morto il giornalista Demetrio Volcic: storico corrispondente da Mosca

E' morto a Gorizia all'età di 90 anni Demetrio Volcic, giornalista, storico corrispondente da Mosca per la Rai. Dagli schermi della tv raccontò agli italiani il mondo oltre...

Altre notizie...