Scivola nel dirupo e muore davanti a figlia e nipote

Si è ancora in attesa dell'autorizzazione del magistrato per la rimozione della salma con l'elicottero della Protezione Civile.

1131

Sono ancora in corso le operazioni di soccorso sul Monte Veltri, nel gruppo del Col Gentile.

Si conferma che la settantenne precipitata sul versante est – la cui identità e residenza non sono ancora noti – è deceduta in conseguenza dei forti traumi riportati.

Si è ancora in attesa dell’autorizzazione del magistrato per la rimozione della salma con l’elicottero della Protezione Civile.

Quest’ultimo è stato al momento inviato sul Jôf di Montasio per una richiesta di soccorso giunta da parte di due alpinisti che stavano percorrendo la via Kugy Horn sulla parete Nord Ovest.

Mobilitata la stazione di Cave del Predil.

I due alpinisti – anche qui non è ancora nota la loro residenza ed età – hanno chiesto aiuto perché non riescono a concludere la via prima del sopraggiungere del buio: non sono feriti, ma sono probabilmente molto stanchi. 

Su Monte Veltri erano presenti, assieme alle due donne adulte, almeno sette minorenni i quali sono stati in queste ultime ore caricati a bordo dell’elisoccorso regionale e portati a valle.

L’elisoccorso ha poi dovuto effettuare rifornimento dopo le diverse rotazioni compiute. 

Appena sarà possibile forniremo ulteriori dettagli.

AGGIORNAMENTO, CHI ERA LA DONNA DECEDUTA

Donazione a Nordest24.it

10,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €10,00

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.