Studio, cloro nelle piscine inattiva virus in 30 secondi

L’acqua clorata delle piscine potrebbe inattivare il nuovo coronavirus in soli 30 secondi. Questo e’ quanto emerge da uno studio, non ancora sottoposto a revisione, condotto dagli scienziati dell’Imperial College di Londra, che hanno studiato l’impatto delle diverse concentrazioni di cloro diluito in acqua su SARS-CoV-2.

In Inghilterra le piscine riapriranno questa settimana e il team sostiene che il rischio di trasmissione di Covid-19 attraverso l’acqua clorata e’ estremamente basso. 

“Abbiamo eseguito questi esperimenti nei nostri laboratori ad alto contenimento a Londra – afferma Wendy Barclay, dell’Imperial College di Londra – in questo modo siamo stati in grado di misurare l’infettivita’ del virus e la sua capacita’ di attaccare le cellule”.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.