Trieste, aggredisce tre operatori sanitari con spinte e calci al Pronto Soccorso: denunciata

TRIESTE. La scorsa notte la Polizia di Stato ha denunciato per interruzione di pubblico servizio, oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali e violenza privata una triestina del 1960 che ha inveito contro tre operatori sanitari, aggredendoli con spinte e calci.

Il fatto è accaduto presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cattinara. Una Volante sul posto per gli accertamenti e formalità di rito.

Sempre la scorsa notte è stato denunciato un barese del 1999. Alla guida di un’autovettura ha provocato un incidente con un motoveicolo in via Svevo e, preso dal panico, è fuggito. Il guidatore del mezzo a due ruote è caduto a terra ed è stato soccorso dai sanitari del 118.

Alcuni utenti della strada hanno notato il sinistro e hanno preso nota della targa dell’autovettura investitrice. Informata la sala operativa della Questura tramite il 112, sul posto sono intervenute le Volanti e sono iniziate le ricerche in zona della stessa, ritrovata parcheggiata poco dopo in piazzale delle Puglie. Successivamente è stato rintracciato il guidatore, che ammetteva le proprie responsabilità.

Denunciato ieri sera un altro barese del 1955 per resistenza a pubblico ufficiale. Già noto alle forze dell’ordine, ha assunto un atteggiamento ostile e scontroso nei confronti deglioperatori di una Volante intervenuti in via Conti per una lite in strada.

Ricostruito l’episodio, l’uomo è stato deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica.

Denunciati, infine, dalla locale Polferun pordenonese del 1983 per resistenza a pubblico ufficiale e un cittadino senegalese del 2001 per lesioni personali aggravate.

ULTIM'ORA - FLASH NEWS
.:: ENTRA ::.